il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Archivio per salmo

SE LO CONOSCI LO AMI

Salmi 34:8
Provate e vedrete quanto il SIGNORE è buono! Beato l’uomo che confida in lui.

Una persona non la si finisce mai di conoscere e così è con Dio.
Facciamo un po’ di matematica… la conoscenza che abbiamo di Dio è direttamente proporzionale a quanto sperimenteremo della Sua bontà.
Questo amore viene dalla conoscenza che deve esserci ogni giorno; chiediti se la tua conoscenza di Dio è uguale a quella di un anno fa, di un mese fa, di una settimana fa… quando hai risposto a questa domanda scoprirai quanto di Dio stai vivendo nella tua vita

Dio vuole darti ancora di più,
permettiglielo!

Annunci

Cosa vuoi di più dalla vita?

Salmi 4:7
Tu m’hai messo in cuore più gioia di quella che essi provano quando il loro grano e il loro mosto abbondano.

Cosa è che ti rende felice? Avere davanti un barattolo di 3 kg di nutella o una bottiglia di Jack Daniel’s nello zaino o la macchina nuova da 800 cavalli selvaggi?? Bè, il problema nasce quando: finisce la nutella, ti scoli tutto il jack e serve portare la macchina dal meccanico perchè i cavalli devono rifarsi gli zoccoli! 8)

Soldi o non soldi, prosperità o no la vera gioia la può dare solo una Persona. Puoi storcere il naso e non essere daccordo, ciò non cambia il fatto che anche tu puoi avere “questa gioia” 🙂

Ricordate boys&girls:

LA VERA FELICITA’ NON DIPENDE DALLE CIRCOSTANZE e solo Dio sta al di sopra delle circostanze 😉

Emergenza, vado a fuoco!

Salmo 66:10
“Tu ci hai messo alla prova, Dio, ci ha passati al crogiuolo come l’argento”.

Come va? A che temperatura stai vivendo in questo periodo? Forse hai bisogno di un pò di fresco per prendere fiato ma resisti.

Dio ti sta formando, preparando, raffinando.
Per raffinare un pezzo d’argento l’orafo lo pone al centro del fuoco in modo da eliminare tutte le scorie. Si siede davanti al fuoco rovente, fissa quel pezzo incandescente e lo tira fuori non appena vede la sua immagine riflessa in esso.

Lui desidera vedere Gesù in te e spesso ci mette in situazioni dove il nostro carattere viene provato per essere approvato. 😉 Non mollare!

Non serve farsi male!

Salmo 50:14
“Come sacrificio offri a Dio il ringraziamento, e mantieni le promesse fatte al SIGNORE”

Non serve andare a piedi nudi dal fruttivendolo e tornare in ginocchio a casa, o accendere 100 lumini sul comò per risparmiare energia elettrica. Dio non chiede sacrifici ma il tuo cuore!
Inizia a ringraziarlo per la vita che ti da ogni giorno (puoi farlo anche comodamente seduto sulla tua poltrona), Lui guarda al cuore! Ringrazialo con la consapevolezza che stai parlando con Colui che ti ha creato e vuole darti quello di cui hai bisogno.

La vita non è sicuramente facile!
Allora perchè complicarsela di più?! 😐

Leggi il resto del Salmo 50 ed iniziamo ad onorare Dio ringraziandolo e comportandoci come Lui vuole. Metti da parte forme, tradizioni o abitudini perchè non servono a nulla, piega il tuo cuore davanti a Dio e chiedigli:
“Voglio conoscerti davvero!”

Chi Aspetti?

Oggi è una giornata splendida! 😀
Non importa se il cielo è grigio, se il sole è troppo forte o addirittura piova. So solo che posso aprire i miei occhi e sussurrare, con quel tono di voce che si ha solo al mattino 😛 CIAO PAPA’

Forse la prima cosa che hai pensato appena sveglio è il tuo problema: quella bolletta da pagare, il lavoro che non va molto bene, la persona al tuo fianco che spesso non riesce a capirti..

Non sai cosa fare o lo sai ma non hai le forze per agire. Aspetta allora! Si Aspetta Dio!

Salmo 33:20
Noi aspettiamo il SIGNORE;
egli è il nostro aiuto e il nostro scudo.

A volte non abbiamo pazienza. Non sappiamo aspettare e continuare a credere in quello che Dio ci ha detto o promesso. Non confidare negli uomini ma questa mattina ASPETTA DIO!
SOLO LUI PUò E VUOLE AIUTARTI!
CONTINUI A FIDARTI DI LUI
😉

Buona settimana a tutti, BOYS&GIRLS!

Samo 73

1 Certo, Dio è buono verso Israele, verso quelli che son puri di cuore.
2 Ma quasi inciamparono i miei piedi; poco mancò che i miei passi non scivolassero.
3 Poiché invidiavo i prepotenti, vedendo la prosperità dei malvagi.
4 Poiché per loro non vi sono dolori, il loro corpo è sano e ben nutrito.
5 Non sono tribolati come gli altri mortali, né sono colpiti come gli altri uomini.
6 Perciò la superbia li adorna come una collana, la violenza li avvolge come un manto.
7 Gli occhi escono loro fuori dalle orbite per il grasso; dal cuor loro traboccano i cattivi pensieri.
8 Sbeffeggiano e malvagiamente progettano d’opprimere; parlano dall’alto in basso con arroganza.
9 Alzano la loro bocca fino al cielo, e la loro lingua percorre la terra.

10 Perciò il popolo si volge dalla loro parte, beve abbondantemente alla loro sorgente,
11 e dice: «Com’è possibile che Dio sappia ogni cosa, che vi sia conoscenza nell’Altissimo?»
12 Ecco, costoro sono empi; eppure, tranquilli sempre, essi accrescono le loro ricchezze.
13 Invano dunque ho purificato il mio cuore e ho lavato le mie mani nell’innocenza!
14 Poiché son colpito ogni giorno e il mio tormento si rinnova ogni mattina.
15 Se avessi detto: «Parlerò come loro», ecco, avrei tradito la stirpe dei tuoi figli.
16 Ho voluto riflettere per comprendere questo, ma la cosa mi è parsa molto ardua,
17 finché non sono entrato nel santuario di Dio, e non ho considerato la fine di costoro.
18 Certo, tu li metti in luoghi sdrucciolevoli, tu li fai cadere in rovina.
19 Come sono distrutti in un momento, portati via, consumati in circostanze orribili!
20 Come avviene d’un sogno quand’uno si sveglia, così tu, Signore, quando ti desterai, disprezzerai la loro vana apparenza.
21 Quando il mio cuore era amareggiato e io mi sentivo trafitto internamente,
22 ero insensato e senza intelligenza; io ero di fronte a te come una bestia.
23 Ma pure, io resto sempre con te; tu m’hai preso per la mano destra;
24 mi guiderai con il tuo consiglio e poi mi accoglierai nella gloria.
25 Chi ho io in cielo fuori di te? E sulla terra non desidero che te.
26 La mia carne e il mio cuore possono venir meno, ma Dio è la ròcca del mio cuore e la mia parte di eredità, in eterno.
27 Poiché, ecco, quelli che s’allontanano da te periranno; tu distruggi chiunque ti tradisce e ti abbandona.
28 Ma quanto a me, il mio bene è stare unito a Dio; io ho fatto del Signore, di Dio, il mio rifugio, per raccontare, o Dio, tutte le opere tue.

Salmo 86 – Dio è buono

1 Porgi orecchio, SIGNORE, e rispondimi, perché io sono povero e bisognoso.
2 Proteggi l’anima mia, perché ti amo . Dio mio, salva il tuo servo che confida in te!
3 Abbi pietà di me, Signore, perché io grido a te tutto il giorno.
4 Rallegra l’anima del tuo servo, perché a te, Signore, io elevo l’anima mia.
5 Poiché tu, o Signore, sei buono, pronto a perdonare, e misericordioso verso quanti t’invocano.
6 Porgi orecchio, SIGNORE, alla mia preghiera e sii attento alla voce delle mie suppliche.
7 Io t’invoco nel giorno della mia angustia, perché tu mi risponderai.
8 Non c’è nessuno pari a te fra gli dèi, o Signore, e non ci sono opere pari alle tue.
9 Tutte le nazioni che hai fatte verranno a prostrarsi davanti a te, Signore, e glorificheranno il tuo nome.
10 Poiché tu sei grande e operi meraviglie; tu solo sei Dio.
11 O SIGNORE, insegnami la tua via; io camminerò nella tua verità; unisci il mio cuore al timor del tuo nome.
12 Io ti loderò, Signore, Dio mio, con tutto il mio cuore, e glorificherò il tuo nome in eterno.
13 Perché grande è la tua bontà verso di me: tu hai salvato l’anima mia dal soggiorno dei morti.
14 O Dio, gente superba è insorta contro di me e una banda di violenti cerca l’anima mia, e non pongono te davanti agli occhi loro.
15 Ma tu, Signore, sei un Dio pietoso e misericordioso, lento all’ira e grande in bontà e in verità.
16 Volgiti a me, e abbi pietà di me; dà la tua forza al tuo servo e salva il figlio della tua serva.
17 Mostrami un segno del tuo favore! Così quelli che mi odiano si vergogneranno, vedendo che tu, SIGNORE, mi soccorri e mi consoli.