il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Testimoni dell’isola che “c’è”

Giovanni 1:7
Egli venne come testimone per rendere testimonianza alla luce, affinché tutti credessero per mezzo di lui.

Gesù, fu mandato da Dio anche perchè, come leggiamo in questo versetto, doveva attraverso la sua testimonianza, fare conoscere il Padre.

La parola Testimonianza significa: Dichiarazione, deposizione fatta da un testimone; Attestazione, prova, segno di qualcuno. Ma come possiamo parlare in nome di qualcuno se non siamo al corrente dei fatti o non conosciamo la persona interessata?

Gesù ha predicato il regno di Dio sulla terra, e noi siamo cittadini di quel regno. Ma come possiamo descrivere la nostra casa se non ci siamo mai stati? Come possiamo raccontare a qualcuno di un amicizia inesistente o di una visita mai avvenuta? Possiamo comprare un biglietto aereo per un paese e non partire mai, ma non possiamo dire, anche se possediamo il biglietto aereo, di essere stati lì.

La stessa cosa avviene con certi credenti che sono rimasti all’antico testamento su molte cose compreso il fatto che per loro Dio non é personale, ma il Dio di altri. (Dio di Abramo, Isacco, Giacobbe, pastore, mamma etc…) Quando Dio parla, le cose funzionano e tutto cambia, comprese le persone. Se non sei una persona cambiata, non hai incontrato Cristo. Se non c’é un prima Gesù e dopo Gesù nella tua vita ( ovvero un ero e sono ) non lo hai mai conosciuto veramente.

Può essere che tu l’abbia incontrato, ma che ora non lo frequenti più, e che quindi non sta più influenzando la tua vita. Chi é seduto sul trono del tuo cuore? Chi riempie le tue giornate? Di cosa parli sempre? Chi decide? Se la risposta non é Dio, allora sei in pericolo, in pericolo di perdere il tuo contratto della villa con piscina nel Regno di Dio, di perdere la gioia, le benedizioni e la possibilità di essere per questo mondo più di un corpo da possedere, buttare e seppellire.

Torna da Dio. Oggi.
Affinché le persone che ti vivono possano sperimentare un piccolo pezzettino di cielo avvicinandosi poi a Dio per chiedere il resto.

Le persone vedono te, non Dio…..tu che Dio gli presenti?

Sii una persona degna del nome e del sacrificio di Gesù.

Raf

3 commenti»

  Bel wrote @

wow! mi piace!🙂

  Salvatore (predicatore) wrote @

A dire il vero, di “credenti” che brillano della luce di Cristo non è che se ne vedano tanti….; certo, si può appartenere a una denominazione e rivestire qualche incarico di prestigio, si può essere coristi e alzare le mani al cielo durante il culto, si possono chiudere gli occhi e concentrarsi in quella tipica espressione di (finto) “zelo e fervore” che sembra diventato un clichè…, ma si può benissinmo non appartenere effettivamente a Cristo (.)

Ciò che ci rende dei veri “testimoni” di Dio è la nostra vita consacrata, giorno per giorno, al Signore, il nostro lavoro – spesso dietro le quinte – per raccogliere altre anime, l’impegno
genuino motivato dal desiderio di vedere “salvati” i perduti (non di avvicinarli alla nostra chiesa o al pastore), e l’intima comunione col Signore ovunque ti trovi.

Preghi? Intercedi, sia per te che per i tuoi cari, i tuoi amici, i vicini di casa, i colleghi di lavoro e per il luogo dove abiti? Ti istruisci meditando la Parola di Dio? Stati attento al tempo che stiamo vivendo? Leggi nei “segni” dei tempi? Aspetti davvero il Signore, o dai per scontato che essere salvato ti esenta dal perseverare nel ruolo al quale Dio ti ha chiamato? E i talenti ricevuti che fine han fatto? I tuoi conoscenti sanno che sei un figlio di Dio, o ti vergogni dal dichiararlo?

Hai compassione per questo mondo che sta morendo? Ti inginocchi, anche a casa tua, e supplichi Gesù, anche quando le circostanze sono buie, o ti scoraggi e contristi lo spirito?

Beh, il mio non vuole esere un interrogatorio di terzo grado ma, come credente, ti invito a rispondere nel tuo intimo al Signore, affinchè tu ritorni allo zelo e al fervore del “primo amore”, qualora ti identifichi fra coloro che si stanno abituando al mondo!

  MARIO wrote @

Mi chiamo Mario, A dire il vero non credo sia cosi difficile incontrare °DIO° basta guardarsi un po intorno per poter capire che °LUI°e sempre con Noi anche quando pensiamo che non ci sia nulla °DIO° ci guarda,ci sorride, e cerca un modo molto discreto di parlarti se TU lo vuoi, Ascoltarlo non comporta nessuna dificoltà, devi solo imparare ad ascoltare il tuo cuore che ti parla, DIO e li. rispondi a DIO come se tu parlassi a un tuo genitore confida in DIO perche LUI e tua madre, e tuo padre, vuole solo amore per te,solo amore non sofferenza. Ricorda sempre che LUI e il tuo creato Se cosi non ti succede e perchè tu lo vuoi ascoltare con le orecchie, allora non sentirai mai niente. Saper ascoltare porta all°amore, è alla tranquillità della vita.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: