il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Archivio per Rassegna Stampa

Chantal Prestigiacomo vince il Sabaoth Festival

MILANOChantal Prestigiacomo di Palermo, con il brano “Isaia 53”, ha vinto la quinta edizione del Sabaoth festival della musica. Secondo classificato Andrea Ricchi con “Il respiro dell’anima”, seguito da Elysa Balsamo con “Anche se”.

Nel corso della serata sono stati annunciati anche i vincitori degli Adam Awards relativi alla terza edizione del Sabaoth International Film Festival.

Ad annunciare i premi della manifestazione, che si è svolta dal 12 al 15 novembre 2008 presso l’Apollo Spazio Cinema di Milano con la proiezione di 28 pellicole suddivise in sei categorie, oltre a 2 fuori concorso, è stata Liliana Oliveri, direttore artistico della rassegna.

Tra i vincitori “Friends for life” di Michael Spence come miglior lungometraggio (Grizzly Adams Productions), “Strumenti” di Lillo Sorce come miglior cortometraggio, “Friends and heroes” di David e Alison Dorricott come miglior film per ragazzi, “Dog days of summer” di Mark Freiburger per la migliore opera prima, Heart of a soul surfer di Becky Baumgartner come miglior documentario corto, “The case for Christ-Inchiesta su Gesù” di Timothy e Michael Eaton come miglior documentario lungo.

È stato inoltre attribuito il “Premio parabola-miglior messaggio cristiano” a “The one lamb-L’ultima corsa” di Bryan Forrest, mentre il premio del pubblico è andato a “The list” di Gary Wheeler.

fonte: evangelici.net

Annunci

SabaothFilmFestival’08 sul Corriere.it



Seminario con Sven Wichmann, scenografo di «Il pranzo di Babette»

Cinema cristiano, tre giorni a ingresso libero

Sabaoth Film Festival: da mercoledì 12 a venerdì 14 all’Apollo, in sala Fedra, 29 titoli tra cui «The List» con Malcolm McDowell

Dall’Alex iperviolento in «Arancia meccanica» di Kubrick, al perfido Desmond Larochette, in smoking bianco, del thriller «The List» dell’esordiente Gary Wheeler, Malcolm McDowell è sempre un grande attore. «The List» è da vedere venerdì 14, alle 21.45, fra i 29 titoli del 3˚ Sabaoth Festival, unica manifestazione europea dedicata al cinema cristiano, all’Apollo. In sala Fedra le proiezioni cominciano mercoledì alle 14, giovedì e venerdì alle 12.

soldati-180x1401Tutto a ingresso libero, e con una novità: 4 seminari su prenotazione allo 02.54.05.01.00. A inaugurarli ci sarà giovedì, all’Apollo alle 10.30, il danese Sven Wichmann, scenografo per il film Oscar 1988 «Il pranzo di Babette». Ma veniamo al cartellone festivaliero: se alcune opere dichiarano il loro intento su chiamate divine – uno per tutti, giovedì alle 21.30, «The One Lamb» di Bryan Forrest, prodotto da una Chiesa del Nord Carolina – altre ampliano gli orizzonti: dal raffinato romanzo di formazione «Dog Days of Summer», opera prima di Mark Freiburger (giovedì, ore 20), alla toccante fiction sulla guerra delle Falklands, mercoledì alle 19, «Cartas a Malvinas» dell’argentino Rodrigo Fernandez.

Sabaoth Film Festival. Da mercoledì 12 a venerdì 14 all’Apollo, galleria De Cristoforis 3, ingresso libero.
www.sabaothfestival.com

Scarica il programma completo
Giancarlo Grossini
12 novembre 2008

Domenica Gospel su “ViviMilano”

Domenica 5 ottobre la chiesa Evangelica Ministero Sabaoth si è ritrovata ancora una volta per svolgere il proprio culto in piazza per richiamare l’attenzione del Comune sulla mancanza di sedi idonee per molte comunità evangeliche cittadine. In piazza, oltre al Ministero Sabaoth, erano presenti una decina di comunità e rappresentanti dell’Alleanza Evangelica Italiana. Ospite d’eccezione Ornella Vanoni, nella foto, che frequenta la chiesa Sabaoth.
«Essere ricchi e famosi non vuol dire
non aver bisogno di Gesù»
, ha detto la Vanoni davanti a una piazza piena di fedeli e passanti incuriositi.
fonte: www.corriere.it

ViviMilano_Culto in piazza!

Domenica 21 settembre la chiesa evangelica Ministero Sabaoth ha celebrato il culto in piazza della Scala, davanti a Palazzo Marino. L’insolito ritrovo è stato determinato dal fatto che il Comune aveva richiesto la sala del Teatro Derby (ove abitualmente si svolgono i culti domenicali del Sabaoth) per un concerto della manifestazione musicale «MiTo». Questo episodio, unito al fatto che da anni la chiesa sta chiedendo al Comune uno spazio per il proprio culto e le proprie attività, senza ottenere alcuna risposta, ha portato i fedeli a scendere in piazza: 300 persone, con musica, canti gospel e un migliaio di palloncini gialli.
fonte: corriere.it
………………………………………………………..
COLORE, PASSIONE, ALLEGRIA, AMORE.
PER MANIFESTARE IL NOSTRO ESSERE CRISTIANI, PER DICHIARARE CIò CHE DIO HA FATTO PER OGNUNO DI NOI E ANCHE PER DIRE CHE ABBIAMO BISOGNO DI LUOGO PER PREGARE 😉

Devo ammettere che domenica in piazza è stato emozionante. Molte persone hanno chiesto, si sono avvicinate ed hanno sentito parlare di Gesù. C’è il rischio che inizi a piacerci 😛

LePecorePub su Repubblica

Buongiorno boys&girls 😀
ancora LePecorePub e questa volta su Repubblica 🙂
Passando oltre alcuni interventi non privi di malizia 😛 è un’ottima occasione per parlare di Gesù alla gente 😉

Buona visione!

Al pub con Gesù
“Nel centro di Milano il locale dove si prega e si diffonde la parola di Dio. Ma non è una chiesa: al posto del confessionale musica e mojitos”
di Laura Fugnoli
(riprese Francesco Montemarani – montaggio Maurizio Ferlazzo)

Le Pecore sull’Espresso


font img: album flickr Bossanostra

uscito sul settimanale “L’espresso” del 20 giugno (attualmente in edicola).

Passeggiando per le vie di Milano qualcosa attira l’attenzione e lo sguardo di molti:
“Al pub con Gesù”!
Sembra uno scherzo, ma come dice sempre la mamma: “nello scherzo c’è sempre un pizzico di verità!”
Naturalmente i giornalisti giocano con le parole meglio di chiunque altro 😉 ma è bello e incoraggiante vedere che continuiamo a suscitare interesse nei media, perché noi sappiamo benissimo che la gloria va solo a Gesù e tutto quello che facciamo, lo facciamo per innalzare il Suo nome. 🙂

A volte succede che le redazioni o i capiredattori abbiano poco spazio e quindi gli articoli vengano “tagliati”. In questo caso, l’articolo era più lungo e complesso, qundi i tagli hanno reso un po’ zoppicante il discorso. Essendo poi L’Espresso un magazine politico, si sono concentrati più sui discorsi “politici” che su quelli di fede.
Ma niente male: l’importante è arrivare a parlare con tutti. Sarà lo Spirito di Dio a toccare i cuori pronti. 😀

Il Pastore Roselen oggi in diretta su Radio Rai2!

Oggi verso le 18.30/19 il Pastore sarà intervistata su Radio Rai 2 nel corso del programma “Scatole Cinesi”.
Se riuscirete a sintonizzarvi, la frequenza è 93.7 Fm o via internet dal sito della Rai.