il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Archivio per Riflessioni

Nothing is impossible

Geremia 32:17
Signore, DIO!
Ecco, tu hai fatto il cielo e la terra con la tua gran potenza e con il tuo braccio steso; non c’è nulla di troppo difficile per te.

Meg Gyver riusciva a fare tutto, non esisteva situazione dalla quale non riusciva ad uscire. Gli bastavano uno stuzzicadenti e un tappo di sughero per fare esplodere una bomba ed uscire dalla miniera dove era bloccato! Si lo so 😛 era un telefilm, ma in qualsiasi difficoltà Meg Gyver si trovasse, sapevi già che ce l’avrebbe fatta, c’era solo la curiosità di capire come, e la stessa fede e curiosità dovremmo averla per Dio. Al contrario di Meg Gyver, Dio ha creato tutto quello che ci sta attorno, non è un film, nè una serie tv. Lui chiama all’esistenza le cose che non sono (Romani 4:17), può fare quello che noi neanche immaginiamo e va oltre quello che noi pensiamo, e noi spesso continuiamo a chiederci:”Chi potrà mai aiutarmi?è troppo difficile” (per te, forse :P)

Inizia la settimana consapevole che non c’è niente di troppo difficile per Lui: non c’è problema in famiglia, datore di lavoro, suina o bovina, professori e esami che tu non possa vincere con Lui.

Perciò su con la vita e buona settimana 8)

 

Annunci

A chi appartieni?

2 Corinzi 6:17-18
Perciò «uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo, ed io vi accoglierò, e sarò come un padre per voi, e voi sarete per me come figli e figlie, dice il Signore Onnipotente».

Se ti sembra di aver toccato il fondo o semplicemente di essere troppo sbagliato per avvicinarti a Dio, ti dico una cosa:
Tu hai una promessa.
Tu appartieni a Dio.

Gli sbagli hanno un peso e cercano di mettere un muro tra te e Gesu’ e con motivazioni anche valide “ora sei troppo sbagliato per pregare” “hai fatto quella cosa, non sei degno di parlare con Dio” “Dio non è a convenienza”…
L’errore peggiore che possiamo fare sapete qual’ è? Crederci!
Non esiste motivazione che tenga che ci possa allontanare da Dio.
Lui non ha un problema con gli sbagli, siamo noi ad averceli.
Per cui non complichiamo le cose stando ancora lontani da chi ci ama incondizionatamente e rendiamoci conto che abbiamo un rapporto privilegiato con il cielo.
Il vero peccato è non goderne.

 

 

Non serve tremare

Salmo 2:8
Servite il Signore con timore,
e gioite con tremore.

Timore.
Molti confondono questa parola con “paura” ma timore è la sana consapevolezza e la giusta disposizione che dobbiamo avere nei confronti di Dio. Timore è rispetto, timore è educazione, timore non è saccenza e presunzione.

Si sbaglia con TROPPA facilità e con una velocità allarmante. Come mai? Se rispetti qualcuno il tuo comportamento lo rispecchierà, se ti comporti come se i tuoi genitori non esistessero forse non li rispetti abbastanza.
E’ importante l’entusiasmo, l’impegno, la costanza ma troppe volte sostituiscono il “timore di Dio”.

Non dimentichiamoci che Dio è Dio e non possiamo prenderlo in giro, Lui vede e conosce il nostro cuore.
Buona settimana boys&girls 🙂

“In fondo” basta crederci. In Dio.

2 Corinzi 6:17-18
Perciò «uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo, ed io vi accoglierò, e sarò come un padre per voi, e voi sarete per me come figli e figlie, dice il Signore Onnipotente».

Se ti sembra di aver toccato il fondo o semplicemente di essere troppo sbagliato per avvicinarti a Dio, ti dico una cosa.
Tu hai una promessa. Tu appartieni a Dio.
Gli sbagli hanno un peso e cercano di mettere un muro tra te e Gesu’ e con motivazioni anche valide:
“ora sei troppo sbagliato per pregare”
“hai fatto quella cosa non sei degno di parlare con Dio”
“Dio non è a convenienza”…

L’errore peggiore che possiamo fare sapete qual’ è? Crederci!
Non esiste motivazione che tenga che ci possa allontanare da Dio. Lui non ha un problema con gli sbagli, siamo noi ad averceli. Per cui non complichiamo le cose stando ancora lontani da chi ci ama incondizionatamente e rendiamoci conto che abbiamo un rapporto privilegiato con il cielo.

Il vero peccato è non goderne. 😉

Chiedimi se sono felice!

Salmo 4:7
Tu m’hai messo in cuore più gioia di quella che essi provano
quando il loro grano e il loro mosto abbondano.

Sei felice?

Indipendentemente da quanto paghi d’affitto o da quanti anni di mutuo ti rimangono da pagare 😉
forse non sei riuscita a passare un esame o sei stato mollato da poco 😐 e in questi casi è difficile saltare dalla gioia ma al di là delle circostanze è possibile essere felici. Sempre.

Ciò che ti fa sorridere in ogni momento è la certezza che Dio ha tutto sotto controllo. Non importa quello che succede, IO SO IN CHI HO CREDUTO! e so che ha per me il meglio. In alcuni momenti è difficile capire ma sorriderò cmq perchè i pensieri che DIo ha per me sono “pensieri di pace e non di male, per darci un avvenire e una speranza.” (Geremia 29:11)

Sei felice? 😉

SE LO CONOSCI LO AMI

Salmi 34:8
Provate e vedrete quanto il SIGNORE è buono! Beato l’uomo che confida in lui.

Una persona non la si finisce mai di conoscere e così è con Dio.
Facciamo un po’ di matematica… la conoscenza che abbiamo di Dio è direttamente proporzionale a quanto sperimenteremo della Sua bontà.
Questo amore viene dalla conoscenza che deve esserci ogni giorno; chiediti se la tua conoscenza di Dio è uguale a quella di un anno fa, di un mese fa, di una settimana fa… quando hai risposto a questa domanda scoprirai quanto di Dio stai vivendo nella tua vita

Dio vuole darti ancora di più,
permettiglielo!

Il momento giusto per arrendersi

I Samuele 16:7
il Signore non bada a ciò che colpisce lo sguardo dell’uomo: l’uomo guarda all’apparenza, ma il Signore guarda al cuore.

Certe cose vanno fatte al momento giusto e con le persone giuste!

Negli anni abbiamo sviluppato una capacità alquanto sopraffina nel non far trasparire agli altri il nostro stato d’animo… le tecniche sono le più disparate: chi imposta il sorriso standard ( che è un evergreen ). Chi invece lo sguardo apatico, così da confondere anche i più accaniti osservatori… ma dentro tu non puoi mentire a te stesso.

Quando hai il cuore rotto o semplicemente qualcosa in te non va, non lasciare che quei sentimenti restino troppo dentro di te ma portali a Dio e Lui saprà stupirti e togliere da te tutta la tristezza sostituendola con il Suo amore. 😉 😀