il BLOG di ScegliGesù.com

è il momento di prendere una posizione!

Archivio per pazienza

CristianaMente#16

Forse sei arrivata in ufficio e vorresti prendere a pugni il tuo capo e sei in un’università e vorresti far scoppiare la macchina del tuo prof, anzi del rettore 😐
Mantieni la calma e pensa a Chi avrebbe avuto tutto il diritto di farlo ma è stato ubbidiente fino alla fine 😉

Come cristiani dovremmo essere sempre pazienti e mostrare amore anche nei confronti delle persone che provano la nostra pazienza.
Come si fa quando arrivi al limite e l’unica cosa che hai voglia di sferrare un bel pugno??
Grazie mille

Il bel pugno impara a trasformarlo in una carezza che dai a Dio. Io quando vorrei sbranare qualcuno penso a come Dio avrebbe dovuto sbranare me e allora sento lo stesso amore che Lui ha provato per me e mi sembra poco quando Lui mi chiama a perdonare e ad amare come Lui mi ha amato.
E poi sai… le cose facili sono capaci tutti di farle tutti, chi non amerebbe una persona dolce e gentile?! ma sono le cose difficili che ti fanno essere davvero Uomo. Ecco perchè la pazienza è difficile, ma poi ci porta alla saggezza e ci avvicina alla figura di Cristo.
Grazie a te che mi hai scritto.

Voce del verbo “Sopportare”

Colossesi 3:13
Sopportatevi gli uni gli altri e perdonatevi a vicenda, se uno ha di che dolersi di un altro. Come il Signore vi ha perdonati, così fate anche voi.

Qualcuno mi dirà: “Sapessi quanto sopporto io!” 😐 E mio padre vi risponderebbe:
“Bene, hai fatto metà del tuo dovere!” 😉

A volte perdiamo la pazienza, tante volte è impossibile non perderla, alcune persone sono nate per farla perdere ma Dio ci sta dicendo SOPPORTATEVI …E PERDONATEVI!

Sopportare significa: non lamentarsi, pensare tre volte prima di parlare, smetterla di autocommiserarsi. Come farlo?! Con l’amore!

1 Corinzi 13
..L’amore.. soffre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, SOPPORTA OGNI COSA.

Quando è difficile sopportare, quando la situazione sembra oltre il limite e iniziamo a considerarci “martiri di sopportazione” correndo il rischio di lamentarci.. avviciniamoci ai piedi della croce e pensiamo a Lui! a Gesù!

Egli è stato condotto al macello come una pecora; e come un agnello che è muto davanti a colui che lo tosa, così egli non ha aperto la bocca.”

E tutto questo per amore!

Chi Aspetti?

Oggi è una giornata splendida! 😀
Non importa se il cielo è grigio, se il sole è troppo forte o addirittura piova. So solo che posso aprire i miei occhi e sussurrare, con quel tono di voce che si ha solo al mattino 😛 CIAO PAPA’

Forse la prima cosa che hai pensato appena sveglio è il tuo problema: quella bolletta da pagare, il lavoro che non va molto bene, la persona al tuo fianco che spesso non riesce a capirti..

Non sai cosa fare o lo sai ma non hai le forze per agire. Aspetta allora! Si Aspetta Dio!

Salmo 33:20
Noi aspettiamo il SIGNORE;
egli è il nostro aiuto e il nostro scudo.

A volte non abbiamo pazienza. Non sappiamo aspettare e continuare a credere in quello che Dio ci ha detto o promesso. Non confidare negli uomini ma questa mattina ASPETTA DIO!
SOLO LUI PUò E VUOLE AIUTARTI!
CONTINUI A FIDARTI DI LUI
😉

Buona settimana a tutti, BOYS&GIRLS!

LUI, LEI e L’ALTRO#extra

Siamo arrivati al penultimo appuntamento con la nostra rubrica “LUI,LEI&L’ALTRO”!

Oggi vi propongo un decalogo degli anni 50 sulla buona moglie cristiana 😛
Sono validi ancora tutti e dieci i punti? Quancuno andrebbe rivisto? FORZA DITE LA VOSTRA! 😉 BOYS&GIRLS.

Da un settimanale del 1950.
Decalogo della buona moglie cristiana.

1
Ama tuo marito, dopo Dio, più di ogni cosa al mondo e il prossimo tuo come meglio puoi : ma ricordati che la casa è di tuo marito e non del prossimo.
2
Considera tuo marito come ospite di riguardo e amico prezioso :e non come un’amica, a cui si raccontano le piccole noie. E di quest’amica , se puoi, fanne a meno.
3
Prepara a tuo marito una casa ordinata e un viso sereno per il suo ritorno; ma non ti adontare se non se ne accorge subito.
4
Non chiedere a tuo marito il superfluo per la tua casa ; chiedigli , se puoi, una casa ridente, uno spazio libero e quieto per i bambini.
5
Che i tuoi bambini siano sempre freschi e puliti come te ; che egli sorrida vedendoli ; che vi ripensi quando è lontano.
6
Ricordati che l’hai sposato per la buona e cattiva fortuna. Se tutti l’abbandonassero , tu dovresti tenere ancora stretta tra le tue la sua mano.
7
Se tuo marito ha ancora la mamma , ricordati che non sarai mai abbastanza buona per colei che lo ha cullato bambino tra le sue braccia.
8
Non chiedere alla vita quello che non ha dato mai a nessuno :la felicità perfetta. Se sei utile, sei già felice.
9
Se le pene arrivano, non avvilirti e non disperare : dopo il nuvolo viene il sereno. Se tu avrai fede in tuo marito egli avrà coraggio per tutti e due.
10
Se tuo marito si allontana da te, aspettalo. Se sta molto a tornare, aspettalo. Se anche ti abbandonasse, aspettalo ; perché tu non sei solamente sua moglie, sei l’onore del suo nome. Ed egli, un giorno , tornerà e ti benedirà.

LUI, LEI e L’ALTRO#extra

Una fiaba dimenticata

C’era una volta una ragazza che domandò ad un ragazzo se voleva sposarsi con lei. Il ragazzo le rispose ‘NO!’ Da quel giorno, la ragazza visse felice per sempre, senza lavare, né cucinare, né stirare per nessuno, uscendo con le sue amiche, lavorando e spendendo i suoi soldi come voleva.
** FINE **

Il problema è che fin da quando eravamo piccoline , nessuno ci ha mai raccontato questa fiaba.
Invece ci hanno tormentato ben bene con questo sospirato “Principe azzurro”!!!

………………………………………………………

Quante cose diamo per scontato, vero?!
Solo perchè ci è stato insegnato così e non hanno smesso di assillarci con storie dove il mondo doveva per forza andare in quella direzione!
ho trovato questa FIABA in rete e devo dire che nasconde molte verità 😉
(NON sto dicendo che non ci si deve sposare 😛 e la mia riflessione va ben oltre i rapporti sentimentali!)

A volte pensiamo che la volontà di Dio sia la nostra, che i nostri tempi siano i suoi e poi ci accorgiamo che qualcosa non sta andando nel verso giusto 😐

è importante prendere le decisioni giuste
ma sopratutto farlo con Dio e non in base a quello che gli uomini dicono!

Dio ha preparato solo il meglio per noi! 😀

Proverbi 19:21

Ci sono molti disegni nel cuore dell’uomo,
ma il piano del SIGNORE è quello che sussiste.

………………………………………………….

Forse invece ancora non conosci Dio perchè nessuno ti ha mai raccontato chi è davvero! Gesù ti ama e vuole  solamente renderti felice, è morto e risorto per te ed ora è VIVO!
Metti da parte tutte le favole che ti hanno detto su di Lui e inizia a conoscerlo di persona!
Chiedigli col cuore di diventare il Signore della tua vita, di perdonarti per i tuoi errori e digli che lo vuoi conoscere e diventare un suo figlio!
Scoprirai che Dio è meraviglioso e ti chiederai perchè nessuno ti aveva mai parlato così di Lui! 😉

Dio continui a benedirvi!

Matrimonio a tempo: scade dopo 7 anni!

La proposta arriva dalla Germania, dalla consigliera regionale del CSU. Gabriele Pauli sostiente che al settimo anno di matrimonio le coppie che entrano nella famigerata crisi del settimo anno continuano a portare avanti un rapporto solo per inerzia e pigrizia.

“La burocrazia per un divorzio ha tempi troppo lunghi, e le coppie rimangono insieme perchè non hanno la forza e la voglia di affrontare tempi interminabili” così la pensa la frau Pauli, che scottata dai due divorzi alle spalle si schiera a favore di quelle coppie che vivono male lo stress di un divorzio, queste le ragioni per cui propone che il fatidico sì non sia per sempre ma per 7 anni.

E così che a sostituire le famose formule: ” e vissero felici e contenti” e del “finchè morte non vi separi “subentra il ” vi dichiaro marito e moglie da qui a 7 anni”. Proprio così perchè chi vorrà rimanere unito al proprio coniuge, dovrà per forza di cose risposarsi ogni 7 anni perchè il loro matrimonio sia riconosciuto. Questa proposta non solo distrugge tutte le favole dei bambini, ma loro stessi.

Con quale concetto distorto può mai crescere un bambino che vede i propri genitori rimettere, ogni sette anni in discussione la propria famiglia? Dove sono finiti il sacro vincolo del matrimonio e i valori famigliari? In tutto questo che ruolo giocano l’amore e i sentimenti?

Non mi sembra utopico pensare che un uomo ed una donna si sposino per amore, perchè così dovrebbe essere; l’unione del matrimonio dovrebbe avvenire quando alla base di esso ci sia una porzione traboccante di amore, di stima e di rispetto! Molti, troppi prendono il matrimonio, poco sul serio! Il matrimonio è una sacra unione che Dio ama e Lui stesso ha stabilito, come un patto tra uomo e donna in modo che si onorino che si amino nel benessere e nella malattia. Nessuno ha autorità per sciogliere questo vincolo!

E’ vero le statistiche rivelano che i divorzi aumentano di anno in anno e questo denota un forte malessere nelle famiglie, ma io credo che piuttosto che incentivarle a sciogliere la loro unione si dovrebbe prendere coscienza del dolore che può causare un divorzio. A soffrire non sono solo i coniugi, ma soprattutto i bambini, i figli, i familiari, gli amici, creando ferite troppo grandi che solo Dio può sanare.

L’amore di Dio è talmente grande da compensare alle mancanze che l’altro ha nella coppia, è talmente grande da darci le coccole che magari stiamo ricevendo poco, l’amore di Dio è immenso e può proteggere noi, la nostra vita e la nostra famiglia!

S.S.

LUI, LEI e L’ALTRO#3

Dopo aver parlato di amore, di uomo e donna, di papà e mamma, oggi daremo un po’ di spunti discussione su un tema importante: l’AMICIZIA

Ci viene subito in aiuto il saggio Salomone che in Proverbi 18:24 scrive:
“Chi ha molti amici può esserne sopraffatto,
ma c’è un amico che è più affezionato di un fratello.”

Molti di noi hanno attorno un gran numero di amici, ma sappiamo bene che non conta la quantità ma la qualità, e il VERO amico si dimostra tale nei momenti di difficoltà e di bisogno.
In tanti possono deludere e spesso anche noi l’abbiamo fatto. Per questo è importante fondare un’amicizia su una base fatta di rispetto reciproco, sincerità e lealtà.

Salomone dice infatti in Proverbi 22:11
“Chi ama la purezza del cuore e ha la grazia sulle labbra, ha il re per amico”.
E’ molto importante avere un cuore puro, un atteggiamento trasparente e sincero! In un buon rapporto di amicizia non si ha la difficoltà di dire ciò che non va per migliorarlo, lo si fa perché ci si ama e spesso ci si affeziona tanto quanto ad un fratello o una sorella. Anche se sono figlia unica ho sempre avuto degli amici con cui poter condividere momenti belli o brutti, noiosi o emozionanti, strani e straordinari e ognuno di loro, in maniera diversa è stato importante per me.

Ho amici dal cuore puro ma anche con la grazia sulle labbra 🙂 ogni loro parola stilla amore, bontà, compassione, gratitudine e misericordia. Troppe volte è difficile mostrare grazia ma basta pensare a Dio che nella sua immensa grazia ha fatto di noi i suoi amici 😉
Daltronde quello che mietiamo, quello pure raccoglieremo, perciò se diamo amore, dimostriamo pazienza, regaliamo sorrisi e concediamo abbracci allora di certo in molti ameranno stare con noi.
Forse sono in tanti ad esserci amici o forse nessuno, ricordate cmq che l’unico capace di non deludere mai è Gesù! L’unico amico davvero paziente, capace di ascoltarci e in qualsiasi momento pronto a consolarci.

Con un vero amico sei libero di piangere, ridere, divertirti, confidarti, stare in silenzio perché sai che qualsiasi cosa tu faccia lui ti sarà vicino.
Sarà pronto a consolare, a consigliarci e quando serve sarà lì pronto a tirarci le orecchie 😛 sempre con amore.
Molti di voi si staranno sforzando per trovare l’amico o l’amica ideale, ma ce n’è uno che ha dato la Sua vita per voi.
chi è se non GESU’?!

Quale più grande onore di avere il Re come Amico?! 😉 😀

Vi abbracciamo tutti sapendo che Dio continuerà a benedirci.